Roma - Assalto al supermarket di via Boccea

Pupia

per Pupia

629
960 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
http://www.pupia.tv - Roma - Assalto al supermarket di via Boccea. Svolta decisiva alle indagini su una rapina avvenuta alcuni giorni fa nel quartiere Aurelio. I poliziotti del commissariato di zona, diretti dal vicequestore Federico Gazzellone, hanno esaminato le immagini di una telecamera a circuito chiuso all'interno di un supermercato, e poi, confrontandole con le informazioni fornite da alcuni testimoni, sono riusciti a chiudere il cerchio intorno ad uno dei due responsabili. S.G.,28enne romano, con diversi precedenti penali, lo scorso 28 dicembre, insieme ad un complice, aveva effettuato una rapina in un supermercato in via Boccea. Le immagini lo ritraggono infatti mentre impugna una pistola proprio in corrispondenza delle casse e insieme con il complice, dopo essersi fatto consegnare il denaro dalla cassiera, si allontana, fuggendo poi a bordo di uno scooter. In un'altra sequenza compare anche una donna che, nonostante avesse in braccio il suo bambino, viene minacciata da uno dei rapinatori. S.G. per far perdere le sue tracce, oltre a troncare i rapporti con i propri familiari, si era nascosto per qualche giorno occupando abusivamente una stanza al piano terra all'interno del complesso "Bastogi". Un rifugio strategico, accessibile da tre diversi ingressi, situato all'interno di un complesso edilizio imponente composto da sei palazzine e centinaia di appartamenti. Gli investigatori sono riusciti ad individuarlo ieri, dopo diversi giorni di appostamento, all'interno di un bar della zona e lo hanno accompagnato in commissariato. L'uomo è stato sottoposto a fermo, accusato di rapina aggravata. I riscontri e gli accertamenti fotografici hanno infatti confermato agli investigatori le sue responsabilità; a confermare il quadro investigativo ha concorso anche il sequestro di alcuni capi di abbigliamento utilizzati nel corso della rapina, tra cui uno scalda collo di colore scuro, perfettamente visibile nelle immagini. I poliziotti del commissariato Aurelio proseguono ora le indagini per individuare il suo complice e per verificare eventuali responsabilità dell'uomo in altre rapine avvenute nello stesso supermercato ed in altri esercizi commerciali della zona. (03.01.11) La Repubblica 

0 commenti