Advertising Console

    Pomigliano. Elkann, Fiat:'il 22 è un giorno importante'

    Riposta
    www.c6.tv

    per www.c6.tv

    81
    93 visualizzazioni
    Milano. 'Aspettiamo di vedere cosa succede il 22 giugno che sarà un giorno importante.' Poche parole quelle del presidente Fiat John Elkann (durante il convegno all'Università Bocconi dal titolo Unthinkables) per commentare quello che succederà il prossimo martedì a Pomigliano d'Arco quando gli operai saranno chiamati a esprimere il proprio parere sul contratto di lavoro per lo stabilimento non sottoscritto dalla Fiom. Sull'argomento si è espresso anche Tito Boeri, docente dell'Ateneo milanese:' questo accordo ha delle anomalie che derivano da una serie di questioni irrisolte del nostro sistema di relazioni industriali, prima fra tutte la mancanza di una legge sulle rappresentanze.' E alla domanda 'spesso la Fiat in Italia su molte questioni ha svolto il ruolo di apripista sarà anche questo il caso?' Boeri risponde 'Bisogna stare molto attenti, la cosa importante è quella di non trarre soluzioni generali se non quella appunto che dobbiamo fare questa riforma sulle rappresentanze e sulle relazioni industriali.' Parlano John Elkann, presidente Fiat e Tito Boeri, docente dell'Università Bocconi di Milano. Servizio di Angela Nittoli
    Guarda questo video anche su: http://www.c6.tv/archivio?task=view&id=9735