Advertising Console

    Petrolio nel Lambro. Il giorno dopo i danni

    Riposta
    www.c6.tv

    per www.c6.tv

    81
    575 visualizzazioni
    Milano. Sono circa 2500 le tonnellate, pari a 8 cisterne, di derivati del gasolio finiti nel fiume Lambro. Il materiale tossico proviene dalla 'Lombarda Petroli' ex raffineria di Villa Santa provincia di Monza. Una tragedia dai danni naturali ed ambientali incalcolabili sia per gli argini del fiume sia per gli animali che nel fiume vivevano come i germani. Sul posto per tentare di arginare i danni al lavoro ci sono gli uomini della protezione civile e di Legambiente lombardia.Parlano Lorenzo Baio, di Legambiente Lombardia e Leonardo Cerri, direttore Protezione Civile del Comune di Milano. Servizio di Angela Nittoli http://www.c6.tv/archivio?task=view&id=8247