Vuoi rimuovere tutte le tue ricerche recenti?

Tutte le ricerche recenti saranno cancellate

Guarda a tutto schermo

Formula E gran premio Roma Fia Championship Jean Todt Tgsport retesole

tgroma
7 anni fa|38 visualizzazioni
SERVIZIO DEL TGSPORT DI RETESOLE A CURA DI ELISABETTA MAZZEO
Alta tecnologia. Competizione, motori e rispetto dell'ambiente. Tutto in una sola parola: l'innovativa Formula E. Chiudete gli occhi e immaginate un bolide non inquinante e poco rumoroso correre per le vie della città eterna, sfiorare il Colosseo, rivivere le emozioni del vecchio circuito Terme di Caracalla su cui si disputò il Gran Premio di Roma tra il '47 e il '51. Quei pensieri potrebbero presto trovare forma nella realtà. Roma, infatti, è ufficialmente in lista per ospitare una delle tappe del nuovo campionato Fia Formula E Championship, il cui debutto è atteso per il 2014. Un circuito cittadino dal fascino unico che ripaga le attese di quegli appassionati che lo scorso anno avevano creduto possibile il progetto di un gran premio di Formula Uno nel quartiere romano dell'Eur. Innovativa anche la formula di gara che si svolgerà con un sistema simile agli incontri di tennis e Champions'League con un pole position che si otterrà da una sorta di play off, con le auto che correranno l'una contro l'altra. Alla sfida parteciperanno dieci squadre in possesso ognuna di quattro vetture, due per ogni pilota. E al pit-stop niente pnemautici o batterie nuove, ma la sostituzione con una nuova auto.
Insomma, tutto un altro modo di vivere l'automobilismo. Provare per crederci, vedi il collaudatore Lucas Di Grassi, lui che per primo è entrato in piazza del Campidoglio a bordo di una monoposto. La gara si esaurirà in un solo giorno ma non rimarrà un evento isolato: Roma sarà coinvolta in tutte le iniziative di promozione della Formula E a livello internazionale, al pari delle altre 9 città partecipanti. Che dire? Se tutto va bene Roma avrà il suo gran premio e gli appassionati lo spettacolo che hanno sempre sognato...

Guarda altri video