Il sindaco Bucci: "Genova si candida a a utilizzare l'acqua di mare con un dissalatore"

  • anno scorso
"Noi   stiamo pensando a un nuovo capitolo dell'energia che è l'oro blu, ovvero l'acqua,   che diventa una delle fonti di energia più importanti del futuro e che a   Genova ci candidiamo a gestire in maniera opportuna, avendo una grande   sorgente come il mare". A dirlo, a margine della presentazione del bilancio   di sostenibilità di Axpo, il sindaco di Genova, Marco Bucci. Il progetto,   anticipato oggi su Repubblica, prevede infatti la possibilità di utilizzare   l'acqua del mare, desalinizzata, per risolvere il problema della siccità   nelle regioni del nord Italia. "Per Genova il progetto vuole dire   riconvertire l'acqua dei depuratori, assieme a quella di mare - ha spiegato -   per avere un'acqua che può uscire perfetta e diventare gestibile ma con costi   inferiori perché la desalinizzazione diventa minore. Per trasportarla al nord   si potrebbero usare le condutture che già abbiamo, utilizzate per il   petrolio, e visto che due o tre di queste condutture non sono utilizzate   potremmo adattarle per portare acqua in pianura padana con costi molto più   bassi rispetto a quanto costerebbe una nuova infrastruttura. Stiamo lavorando   - conclude Bucci - il progetto definitivo non c'è ancora ma stiamo lavorando   per mettere insieme tutti i pezzi del puzzle". (videoservizio di Fabrizio Cerignale)

Consigliato