3 mesi fa

Nuance – Contemporary Illusions. Commento dell'ex sindaco di Gaeta Cosmo Mitrano

Maria Vaudo
Gaeta città d’arte… contemporanea. Il Patrimonio culturale gaetano in questi anni si è ulteriormente impreziosito con installazioni artistiche in diversi punti della città tanto da poter dire che abbiamo creato un “museo diffuso”.

E penso all’opera dell’artista taiwanese A Sun Wu, l’Albero della famiglia, posto al centro del quartiere la Piaja; le sculture del Professor Ruggiero Di Lollo che ha donato alla città due statue in bronzo divenute in breve tempo un simbolo distintivo del territorio e mi riferisco alla statua di San Francesco e al busto di Goliarda Sapienza in pieno centro città; le opere di Simone Lingua che ha scelto Gaeta come città capofila di un progetto artistico internazionale con i giochi di riflessi, di proiezione e moltiplicazione illusoria dell’opera amplificate dall’acqua con “Sfera 9.0” in via marina di Serapo e “Sfera 7.0” in via Bologna; ed infine il titolo dell’installazione artistica site-specific creata sempre da Simone Lingua per la Città di Gaeta e in particolare per la ciminiera dell’ex vetreria.

L’opera è parte di Contemporary Illusions, progetto a cura di Tiziana Tommei avviato nel 2018 e basato sul dialogo tra passato e presente, uomo e natura, arte e architettura. Per la prima volta a Gaeta, con Nuance, Simone Lingua applica il concept di Contemporary Illusions all’ambito dell’archeologia industriale, di cui il complesso “Ex AVIR” costituisce un esempio di assoluto rilievo.

Copyright – © Le immagini contenute su #GaetaNews24 sono soggette a copyright. Tutti i diritti riservati

https://t.co/MR5pDbTOQD
www.gaetanews24.it

Guarda altri video

Guarda altri video