3 mesi fa

Spighe Verdi 2022, Gaeta conquista il riconoscimento per il sesto anno consecutivo

Maria Vaudo
Per il sesto anno consecutivo Gaeta è insignita del riconoscimento “Spighe Verdi” conferito dalla FEE Italia (Foundation for Environmental Education) alle località italiane che promuovono uno sviluppo rurale sostenibile.

“Un risultato – spiega il Sindaco Cristian Leccese – che conferma come la nostra città non possiede soltanto ottime qualità ambientali certificate e riconosciute dall’ottenimento, ormai decennale, della Bandiera Blu, ma ci vede raggiungere obiettivi importanti nella valorizzazione e sviluppo sostenibile dell’intero territorio rurale. Viene premiata, ancora una volta, la capacità di programmazione e pianificazione impostata dalla precedente amministrazione guidata da Cosimino Mitrano e in questo contesto, curata per gli aspetti specifici dall’allora Assessore Angelo Magliozzi. Un percorso intrapreso che intendiamo proseguire nel segno della continuità per consentire alla nostra città di ottenere sempre più prestigiosi riconoscimenti. Gaeta viene premiata per aver adottato strategie di gestione del territorio intraprendendo un percorso virtuoso finalizzato alla tutela dell’ambiente e alla qualità della vita. La valorizzazione del patrimonio rurale – prosegue Leccese – è un percorso che intendiamo perseguire con rinnovato entusiasmo anche con il coinvolgimento e la partecipazione attiva della nostra comunità e delle imprese locali, in particolar modo quelle agricole che nel programma Spighe Verdi, rivestono un ruolo fondamentale. Spighe verdi ci permette inoltre di ricordare le nostre origini. Gaeta, immersa nel mare, può vantare una storica tradizione legata alla terra. Sia il mare che la terra, per secoli sono elementi che contribuiscono all’economia locale oltre ad essere naturali attrattori turistici. Anche quest’anno – conclude il primo cittadino – raggiungiamo un risultato importante e non scontato grazie all’impegno dei nostri uffici e in particolar modo dell’Ing. Giandomenico Valente del settore Ambiente per il lavoro svolto nella fase di raccolta ed elaborazione dei dati essenziali per poter concorrere”.

https://t.co/f7M2n0XtFh
www.gaetanews24.it

Guarda altri video

Guarda altri video