Vuoi rimuovere tutte le tue ricerche recenti?

Tutte le ricerche recenti saranno cancellate

Guarda a tutto schermo

Mattarella al Cern visita l'acceleratore di particelle LHC

askanews
askanews
l’altro ieri|4 visualizzazioni
Roma, 10 giu. (askanews) - Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, a Ginevra in occasione della Conferenza internazionale del Lavoro dell'Internatiol Labour Organization, ha visitato i laboratori del Cern, accolto dalla direttrice generale, l'italiana Fabiola Gianotti.
"Benvenuto signor presidente, siamo onorati di averla qui, ma prima di iniziare la visita le vorrei spiegare perché questo posto, unico al mondo, è così speciale, in particolare per l'Italia".
Gianotti ha ricordato le grandi scoperte fatte al Cern sulla fisica delle particelle: "Grandissime scoperte per esempio le particelle WZ che hanno portato il Nobel a Rubbia e recentemente nel 2012 il Bosone di Higgs".
Ricordando anche il ruolo del Cern: "Il promuovere la pace tra i paesi europei dopo i disastri della guerra attraverso la scienza".
Il capo dello Stato è stato accompagnato 100 metri sottoterra per vedere da vicino l'LHC, l'acceleratore di particelle più grande del mondo, con il suo diametro di 27 chilometri.

Guarda altri video