5 anni fa

Various Artists - Pizzica & Salento ( La musica della taranta )

HalidonMusic
HalidonMusic
Iscriviti al nostro canale: http://bit.ly/ilbaritalia
Ascolta la nostra playlist di musica italiana su Spotify: http://bit.ly/ItalianMusicPlaylist

▶ ACQUISTA l’album sul nostro sito: http://bit.ly/2vhDMkC

PIZZICA E SALENTO – LA MUSICA DELLA TARANTA
Lu Ballu – Mascarimiri 00:00
Ballataranta - Niuri Te Sule 03:50
Pizzica Di Galatone - I Calanti 07:27
Pizzica – Newpoli 10:48
Pizzica Di Aradeo - Ghetonia 14:32
Pizzica Dei Briganti - Briganti Musiche Dal Sud 18:02
A Zamara - Pizzica Salentina 21:54
Lassatila Ballare – Melodeonia 25:30
La Cummare – Fracmirè 28:21
Balla Cu Mie - Mute Terre 31:58
Beddruh L'amore - Ritmo Binario 35:24
Lu Core Meu - Ballati Tutti Quanti 39:05
Ramu Di Fiori - Dario Muci 43:46
Scianaranta – Scianari 47:27
Ne Ne Ne - Claudio Mola, Ragnatela Folk Band 50:44
Indiavolato Mozart - Vittorio Ciurlia 55:21
Pizzica De Sanacore - Nuova Compagnia Soleluna 58:23
Pizzica Nova – Taricata 1:01:45
U Chiandature - Taranta Fil 1:06:01
Santu Paulu – Encardia 1:09:15

This compilation conceived and produced by Lelio D'Aprile & Matteo Tateo for Redland Music

LA PIZZICA SALENTINA

La pizzica salentina non è solo un ballo tradizionale. La musica e i canti che accompagnano questa danza
raccontano di una terra baciata dal sole, della sua peculiare terra rossa che nei mesi estivi è riarsa e spaccata, delle distese a perdita d’occhio di antichi ulivi nodosi e centenari, che resistono fieri e immobili alle intemperie e alla siccità. Come i suoi abitanti, gente semplice, gente che sopravvive al passato e ne porta viva la tradizione. Agricoltori che lavorano quella terra talmente dura da lasciare il segno sulle loro mani; il sole lascia solchi profondi, uguali a quelli scavati sui visi dei pescatori, e ogni ruga a sua volta racconta una storia diversa, unica e preziosa, storie che diventano leggende.
La pizzica canta di una terra lambita da ogni sorta di venti, del profumo del mare e del rumore della risacca, dell’azzurro dei suoi mari, Jonio e Adriatico, che si confonde con quello del cielo, tanto da unirsi in un unico abbraccio all’orizzonte. Del frinire dei grilli e del gracidio delle rane al tramonto, di amori perduti e di passioni. E la passione, secondo un’antica credenza, era rappresentata dal "fazzoletto" - accessorio immancabile nell'abbigliamento di un tempo - che veniva usato nel momento del ballo non solo per invitare, sventolandolo, il partner prescelto, ma anche come "simbolo d'amore", o di vero e proprio "abbandono" nelle mani della donna, che lo concederebbe durante il ballo solamente al giovanotto che sia stato in grado di rapirle il cuore.

Unisciti a noi in un viaggio alla scoperta della musica italiana.
Scopri la perfetta colonna sonora per una cena a Roma, rivivi le emozioni delle canzoni italiane più belle di sempre, riscopri brani della tua infanzia, innamorati delle canzoni della tradizione napoletana.
Ascoltare le nostre playlist sarà come perdersi tra le vie delle più affascinanti città italiane!
Le migliori canzoni di Adriano Celentano, Mina, Domenico Modugno…

Seguici su:
https://www.facebook.com/halidonmusic/
https://twitter.com/halidonmusic
https://play.spotify.com/user/halidon

Visita il nostro sito:
http://www.halidon.it

Grazie per l’ascolto e non dimenticare di iscriverti al nostro canale!

Guarda altri video

Guarda altri video