Advertising Console

    Made in Italy alimentare: contro la crisi qualità e innovazione. Le voci degli imprenditori a Cibus Global Forum a Parma

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    33 visualizzazioni
    Parma, (TMNews) - Qualità e innovazione sono il binomio per il successo dell'alimentare italiano. Ne sono convinti gli imprenditori del settore che si sono ritrovati a Parma per Cibus Global Forum, un convegno internazionale di due giorni per ragionare sui futuri scenari del settore alimentare. Marco Rosi, patron del Parmacotto, non ha dubbi:"La qualità italiana è la migliore del mondo, dobbiamo confermarla per conquistare nuovi consumatori".Per Enrico Colavita, presidente dell'omonimo gruppo, è fondamentale lavorare sui valori associati al marchio: "L'origine, la qualità sono importanti ma quello che conta è l'affidabilità".Ma per scavallare la crisi riagganciando la crescita il Made inn Italy deve innovare. Parola di Enrico Zoppas, presidente della San Benedetto di Scorzè:"La sfida - dice - è sicuramente nell'innovazione che non è solo di prodotto ma è un approccio al consumatore che sta cambiando".