Advertising Console

    Interazioni 2013, tra vulnerabilità e integrazione

    Riposta
    altarimini

    per altarimini

    12
    6 visualizzazioni
    Dal 18 al 26 maggio, torna "Interazioni -- Conoscere è cambiare, dentro la vulnerabilità e l'integrazione", contenitore di eventi dedicati alla diffusione dei concetti di conoscenza reciproca ed integrazione sociale. Il filo conduttore dell'edizione 2013 sarà il volto, come immagine in cui ogni persona può rivedere se stesso, ma anche scoprire terre sconosciute. Sabato 25 maggio, con la regia di Antonio Rinaldi e drammaturgia di Valeria Fiorini in collaborazione con l'ass. Arcobaleno, gli allievi della scuola "Alighieri -- Fermi", dell'Agostino di Duccio, delle Panzini Borgese e del Liceo delle Scienze Economico Sociale Giulio Cesare, Valgimigli si esprimeranno in una "Performance per 300 volti". Sabato 1 giugno la scena si sposta a Riccione dove alle 17,30 in piazzale Roma si terrà voltoRiccione, "Performance per 400 volti", con gli allievi del laboratorio "andare di volto in volto" delle 8 seconde classi e 8 terze classi della scuola di primo grado "Geo Cenci" di Riccione. Non solo il concetto di "volto" a fare da filo conduttore in questa edizione di Interazioni, anche lo sport rappresenterà un aspetto rilevante grazie al Torneo di Cricket Interazioni con annesso il workshop "Il cricket storia e regole" a cura della Comunità Indiana della provincia di Rimini e "Indian Association" di Forlimpopoli. Gemmano ospiterà, sabato 1 giugno, uno degli appuntamenti tradizionali della manifestazione, il VII Mundialito di calcio, e nell'occasione si terrà anche "Scendo in campo-Diritti dei bambini nati in Italia", tavola rotonda con rappresentanti istituzionali, delle comunità migranti e delle associazioni del territorio. Ampio spazio come sempre alla cucina etnica, mentre saranno ulteriormente valorizzati il costume e la tradizione tessile. Presente anche uno spazio dedicato ai bambini con cortometraggi d'animazione nella Sala dell'Arengo il 23 maggio alle 16. La manifestazione, quest'anno particolarmente ricca di momenti musicali, partirà venerdì 17 alle ore 21.00 presso la Sala dell'Arengo (piazza Cavour) dove si terrà lo spettacolo "Musica oltre il Muro: suoni, immagini, racconti di viaggio" tratto dal libro "L'Uva Grisa, Musica oltre il Muro. La carovana dei diritti in Palestina. 23-30 agosto 2012″con l'ass. A La Calle, Csa Grotta Rossa Rimini e il gruppo dell'Uva Grisa.
    Interazioni è divenuta nel tempo un'occasione sempre più forte per fermarsi e fare il punto della situazione sulla condizione degli immigrati all'interno del territorio riminese. "Bisogna ricordarsi che dietro ai numeri, ci sono sempre delle persone" ha rammentato l'assessore provinciale all'immigrazione Mario Galasso. "Come in tutta Italia c'è una forte emergenza dei diritti in merito al lavoro nero e sommerso" commenta Giovanni Ceccarelli, tra gli organizzatori della manifestazione. "C'è il tema sollevato recentemente dall'attuale ministro della cittadinanza, perchè per molti immigrati questa scelta è diventata una scelta definitiva ormai dopo una decina di anni che sono in Italia in cui i figli sono nati e hanno frequentato le scuole" ha concluso Ceccarelli.

    Il programma dettagliato di Interazioni è consultabile su www.volontarimini.it.