Varese-Crotone 1-1, il Video

Prova il nostro nuovo lettore
FCTelevision
31
9 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Varese: Bressan, Pucino, Rea, Troest, Franco, Zecchin (7'st Filipe), Kone, Ferreira Pinto, Neto Pereira (42'st Lazaar), Oduamadi, Ebagua (1'st Forte). A disp: Bastianoni, Marino, Tripoli, Scapuzzi. All. Agostinelli
Crotone: Caglioni, Matute, Checcucci, Abruzzese, Migliore, Eramo, Galardo (18'st Leto), Crisetig, De Giorgio (13'st Ciano), Pettinari (28'st Falconieri), Torromino. A disp: Concetti, Vinetot, Correia, Riggio. All. Drago
Arbitro: Borriello di Mantova
Marcatori: 29' Oduamadi (V), 41'st Ciano (C)
Ammoniti: 44'pt Rea (V), 1'st Forte (V), 16' st Franco (V), 33' st Ciano (C), 48'st Falconieri (C)
Espulso: Abruzzese (C) al 31'st per doppia ammonizione
Drago tra infortuni e squalifiche deve rinunciare a parecchi elementi della rosa, in panchina i due baby della "Primavera" Leto e Riggio. Dall'altra parte l'ex Agostinelli propone il 4-2-3-1 con Ebagua terminale offensivo. Al 4' è proprio Ebagua che lancia Oduamadi, tiro che termina di poco alto sulla traversa. Giro di lancette e arriva la risposta degli ospiti con un tiro dalla grande distanza da parte di Eramo, palla fuori. Al 16' ottima triangolazione in velocità Crisetig-Pettinari-De Giorgio ma al momento di concludere il numero 10 di Drago viene messo giù da Franco, tutto regolare per il signor Borriello di Mantova. Al 25' i padroni di casa vanno vicini al vantaggio con una punizione calciata magistralmente da Zecchin, la palla si stampa sul palo. Al 29' però gli uomini di Agostinelli passano: rovesciata di Neto Pereira, grande risposta di Caglioni, ma sulla ribattuta Oduamadi è il più veloce di tutti ed insacca in rete. Il Crotone reagisce subito e crea una ghiotta occasione: cross di Torromino, sponda di De Giorgio e colpo di testa di Pettinari che non inquadra la porta.
La ripresa si apre con una novità tra le fila del Varese: Ebagua resta negli spogliatoi, dentro il giovane Forte all'esordio in Serie B. Il neo entrato dopo pochi secondi rimedia subito un cartellino giallo. Il Crotone nel giro di un minuto sfiora il pari in due circostanze ma Torromino prima e Abruzzese dopo trovano sulla loro strada un Bressan in giornata di grazia che salva il punteggio con due interventi prodigiosi. Drago sostituisce De Giorgio con Ciano e al 18' fa esordire il 18enne Davide Leto, crotonese prodotto del vivaio rossoblù e capitano della Primavera, che prende il posto di un altro crotonese doc, Galardo. Successivamente è il turno di Falconieri, fuori Pettinari. Ma al 32' Abruzzese commette fallo su Forte e l'arbitro estrae il secondo giallo della serata ai danni del numero 21 ospite e quindi Crotone che rimane in dieci. Drago, esauriti i cambi, arretra Crisetig sulla linea dei difensori. Un minuto dopo Camillo Ciano si becca il giallo e in quanto diffidato, salterà la gara contro la Juve Stabia. I pitagorici giocano bene nonostante l'inferiorità numerica e l'unica azione pericolosa che concedono alla squadra di Agostinelli è la palla di Neto Pereira per Ferreira Pinto che non inquadra la porta. Gli squali meriterebbero il pareggio: bell'azione personale di Falconieri che salta due avversari e calcia di sinistro, palla di poco a lato. Al 41' arriva il gol: Ciano fa fuori tre avversari e lascia partire un sinistro di rara precisione e potenza, imparabile per Bressan e risultato fissato sull'1 a 1. Il signor Borriello assegna 4 minuti di recupero ma non accade più nulla e il Crotone con questo punto sale a 52 punti in graduatoria. Ultimo appuntamento della stagione domenica prossima all'ora di pranzo contro la Juve Stabia.

0 commenti