Le 'Note' di Consenso, serve la crescita per uscire dalla crisi. Ambrogioni e Bombassei: stop Imu anche sui capannoni industriali

TM News  Video
840
13 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Roma (TMNews) - Ripartire dalle priorità. Riprendere un percorso di crescita per uscire dalla crisi economica, liberando nuove energie per le imprese e fronteggiando l'emergenza disoccupazione, a cominciare dal rifinanziamento della cassa integrazione. Di questo si è discusso con il presidente di Federmanager, Giorgio Ambrogioni, e il parlamentare di Scelta Civica e patron della Brembo, Alberto Bombassei, nel corso delle 'Note' di Consenso, il format per favorire la conversazione tra stakeholder selezionati e decision maker di riferimento.Ambrogioni: "Dobbiamo dare un segnale positivo. Tutto sommato il nostro sistema industriale sta ancora tendendo. Dobbiamo fare in modo che in questo Paese si torni a fare impresa con entusiamo".Bombassei: "Credo che la cosa più importante sia riqualificare la crescita del nostro paese, che si fa con la piena occupazione. Bisogna per questo fare una vera politica industriale".Ed è proprio il fisco una delle leve per far ripartire l'economia e dare ossigeno alle imprese che vogliono investire, per esempio alleggerendo l'Imu anche sui capannoni industriali.Ambrogioni: "Dobbiamo dare ossigeno alle nostre piccole e medie imprese. In questo momento è in atto una selezione darwiniana. Molte non ce la fanno. Ed è un peccato perchè hanno delle potenzialità. Dobbiamo aiutarle anche in questo modo".Bombassei: "Mi sembrerebbe un po' in controtendenza quello di tassare anche i capannoni industriali. E nello stesso tempo stiamo cercando di trovare delle soluzioni per aiutare le imprese".Una sfida, quella della crescita, che necessita di una visione e di un progetto per il Paese.

0 commenti