Advertising Console

    Paura in Belgio, deraglia treno con sostanze chimiche. Trecento persone sono state fatte evacuare

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    18 visualizzazioni
    Bruxelles (TMNews) - Paura in Belgio per il deragliamento di un treno che trasportava prodotti chimici nella zona del porto di Gand. In seguito all'incidente si è scatenato un incendio che ha preoccupato le autorità locali, portando all'evacuazione di trecento persone che vivevano a ridosso della zona del deragliamento. L'incidente si è verificato di notte e non si sono registrate vittime, anche se cinque persone sono rimaste intossicate.Il treno, proveniente dai Paesi Bassi, era diretto al porto di Gand con un carico di acrilonitrile, usato per la sintesi di materie plastiche. Dai vagoni in fiamme si è poi sprigionato del cianuro, sostanza cancerogena che può essere assorbita nel sangue. Il convoglio è uscito dai binari in prossimità di uno scambio e l'ipotesi su cui si stanno orientando gli inquirenti è che il treno stesse viaggiando a velocità elevata. Ma le indagini sono ancora in corso.