Dacca, maglia Benetton fra le macerie: "Ordine di subfornitore". Foto diffusa da Afp, azienda: nessun nostro fornitore coinvolto

askanews

per askanews

884
29 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Dacca, (TMNews) - Fra le macerie del palazzo di 8 piani crollato a Dacca, in Bangladesh, in cui sono morte centinaia di persone spuntano capi d'abbigliamento con i marchi di aziende occidentali. Fra queste anche l'italiana Benetton, come dimostra questa foto diffusa dall'agenzia francese Afp che riaccende le polemiche sulla sicurezza scoppiate nei giorni successivi al crollo. Il gruppo Benetton, che subito dopo la tragedia aveva negato ogni collaborazione con i "laboratori coinvolti nel crollo", dopo ulteriore verifiche ha ammesso di aver trovato il riscontro di "un ordine di un subfornitore", ora "depennato dalla lista", risalente "a qualche mese fa". "L'unico negli ultimi anni", ha detto Benetton che ha anche ribadito "nessuna entità coinvolta nel crollo è un nostro fornitore".(Immagini Afp)

0 commenti