Sparatoria a P.Chigi: cronaca di una mattinata di paura e sangue. Dalla calma al terrona la ricostruzione dell'accaduto

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

928
49 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Roma, (TMNews) - Una giornata di paura e si sangue nel cuore di Roma raccontata in diretta dalle telecamere di RaiNews24. Mentre il nuovo governo guidato da Enrico Letta stava giurando al Quirinale, un uomo, Luigi Preiti, un calabrese di Rosarno, classe 1964, ha sparato davanti a Palazzo Chigi ferendo due carabinieri e una passante, una donna incinta colpita solo di striscio.L'uomo, che ha il domicilio ad Alessandria e soffre di problemipsichici, mentre passeggiava avrebbe estratto all'improvviso una pistola di piccolo calibro e sparato all'indirizzo dei due agenti, un brigadiere e un appuntato almeno 7 i colpi.In piazza Colonna prima della sparatoria era tutto tranquillo poi sono stati attimi di panico: immediati i soccorsi e l'intervento delle forze dell'ordine che hanno immediatamente fermato Luigi Preiti. "E' apparso freddo e lucido", ha raccontato un addetto alla sicurezza che ha partecipato all'arresto.L'attentatore era vestito in modo elegante, con giacca e cravatta e non aveva destato sospetti.

0 commenti