Maratona di Londra: dopo Boston, misure di sicurezza rafforzate. Il 40% di agenti in più rispetto all'edizione dell'anno scorso

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

900
39 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Londra (TMNews) - La Maratona di Londra nell'ombra cupa della strage di Boston. Centinaia di poliziotti in più rispetto all'edizione dell'anno scorso, e ai piani previsti inizialmente, pattuglieranno le strade di Londra durante la maratona che si snoderà nella capitale britannica. Le misure di sicurezza rafforzate servono per rassicurare la popolazione dopo il duplice attentato che ha provocato tre morti e 180 feriti.Scotland Yard e la polizia della città americana sono in stretto contatto e al momento non sono segnalati alcuni collegamenti tra le bombe di Boston e la maratona londinese a cui parteciperanno 36mila concorrenti, seguiti da decina di migliaia di spettatori. La corsa si svolgerà lungo le rive del Tamigi attraversando vere e proprie icone del paesaggio londinese come il Tower Bridge, il Parlamento e Buckingham Palace.Prima della maratona verrà osservato mezzo minuto di silenzio e i partecipanti gareggeranno con un nastro nero al braccio in segno di lutto mentre gli organizzatori hanno deciso di devolvere a un fondo per le vittime degli attentati una cifra legata al numero di quanti finiranno la gara.(Immagini Afp)

0 commenti