Palermo, video e foto su Facebook incastrano tre falsi ciechi. Scoperti da Gdf, prendevano la pensione: truffa da 520mila euro

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

927
52 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Palermo, (TMNews) - Prendeva la pensione di invalidità come falso cieco da più di 30 anni, ma ci vedeva benissimo, come attestavano le foto su Facebook. La guardia di finanza di Bagheria, in provincia di Palermo, ha smascherato un 50enne che risultava non vedente totale dal 1974: a incastrarlo, oltre alle foto e all'intestazione di un'auto, sono stati i video, che lo mostrano mentre esce di casa da solo, e passeggia senza problemi parlando al telefono e con attenzione al traffico, mentre spazza il cortile di casa o va dal barbiere. Inoltre, durante un controllo all'uscita da un negozio, il falso cieco ha firmato il verbale dei finanzieri come cliente.Gli elenchi Inps e le foto dell'anagrafe dei comuni, insieme alle banche dati della Guardia di finanza, hanno aiutato a scoprire altri due falsi ciechi, fratello e sorella a cui dal 1988 era stato diagnosticata la cecità assoluta con pensione di invalidità, che non ritiravano mai di persona. I due anziani sono stati monitorati dai finanzieri: l'uomo frequentava il bar della piazza e giocava a carte, andava dal tabaccaio e a fare la spesa, lei si spostava senza problemi in chiesa o con le borse della spesa, e schivava gli ostacoli come un passeggino in mezzo alla strada. La truffa dei tre, denunciati, ha provocato allo Stato un danno per oltre 520mila euro. I loro beni sono stati sottoposti a sequestro preventivo, sospesi pensione e sussidi.

0 commenti