Capaci, per procuratore strage fu opera di Cosa Nostra - VideoDoc. Giudice nisseno Lari: non ci furono mandanti esterni

19 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Caltanissetta, (TMNews) - "Mandanti esterni non esistono, Cosa Nostra non accetta ordini da nessuno.Le nuove indagini dimostrano protagonismo assoluto del gruppo di Brancaccio in tutto lo stragismo e soprattuto dimostrano dove è stato reperito tutto l'esplosivo, che come disse Riina, consentiva a Cosa Nostra di fare guerra allo Stato. Si è potuto dare una spiegazione logica a come Cosa Nostra riuscì a fare quell'attentato a Capaci che ha scosso l'opinione pubblica mondiale nel 1992". Lo ha detto il procuratore di Caltanissetta nel corso della conferenza stampa sugli otto nuovi arresti per la strage di Capaci, in cui il23 maggio 1992 furono uccisi il giudice Giovanni Falcone, la moglieFrancesca Morvillo e tre agenti di scorta.

0 commenti