Eruzione notturna dell'Etna, boati e fontane di lava. E' la decima attività stromboliana dall'inizio dell'anno

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

927
74 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Catania (TMNews) - Non è una delle eruzioni più intense ma di certo è una delle più prolungate e forse, anche per questo, secondo gli esperti, una delle più importanti degli ultimi anni. L'Etna continua a dare spettacolo, con forti boati che si sono avvertiti tutta la notte tra l'11 e il 12 aprile 2013 e fontane di lava che si sono alzate dal nuovo cratere di Sud Est, colando poi verso la Valle del Bove.Si tratta della decima eruzione dall'inizio dell'anno, appena nove giorni dopo l'ultima attività del 3 aprile 2013. Per precauzione è stato interdetto il sorvolo in due settori dello spazio aereo catanese e in serata è stato chiuso l'aeroporto di Fontanarossa, riaperto solo in mattinata.

0 commenti