Advertising Console

    Putin e Merkel visitano insieme la Fiera industriale di Hannover. Protesta delle Femen per i controlli russi sulle Ong straniere

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,2K
    88 visualizzazioni
    Hannover (TMNews) - Coppia inedita al Salone dell'Industria di Hannover, in Germania, la più grande fiera industriale al mondo: accompagnato dalla cancelliera Angela Merkel, tra i padiglioni c'era il presidente russo Vladimir Putin che è stato anche contestato da un gruppo di attiviste Femen a seno nudo che al grido di "Fuck dictator" protestavano contro l'ondata di controlli voluta da Mosca alle Organizzazioni non governative in Russia, accusate di sperperare il denaro pubblico.Al centro del bilaterale soprattutto gli aiuti pubblici a Cipro e il rafforzamento delle relazioni economiche tra i due paesi. La Germania è un partner privilegiato nonchè leader negli investimenti in Russia con un interscambio commerciale che vale ormai 74 miliardi di dollari e registra una continua crescita.Proprio i controlli sulle Ong e l'atteggiamento di Mosca su attivisti e diritti civili, però, sono stati stigmatizzati dalla stessa Merkel nel corso del suo intervento."Dobbiamo intensificare i nostri rapporti - ha detto la Merkel - sviluppare le nostre idee ma anche dare alle Ong, che conosciamo come un 'motore per l'innovazione', una buona occasione in Russia". Nel 2012 Mosca ha promulgato una legge che obbliga le Ong beneficiarie di finanziamenti esteri ed aventi un'attività politica a iscriversi in un registro di "agenti stranieri" e a presentarsi come tali in tutte le attività pubbliche. Per il momento nessuna ong ha accettato di iscriversi e i loro responsabili rischiano una condanna fino a due anni di detenzione in campi di lavoro.(Immagini Afp)