Advertising Console

    Con la variante 'tagli al mattone' del 40% : voto rinviato a lunedi'

    Riposta
    altarimini

    per altarimini

    12
    5 visualizzazioni
    Nonostante i ricorsi e i danni annunciati dai privati promotori dei piani particolareggiati gia' bocciati in consiglio a Rimini, continua in commissione la 'battaglia del mattone' di cui si fa promotore il sindaco Andrea Gnassi. Si discute infatti della variante al piano regolatore del '99 che fa decadere gli indici edificatori riportati nelle vecchie schede di attuazione. Per un 'vizio' di forma nella delibera però, se ne discuterà ancora lunedì: il via libera non è arrivato. Ad oggi a Rimini il Prg mantiene una capacita' edificatoria pari a 5.400 alloggi ridotti a 5.000 dal Psc (Piano strutturale) - che prevede una superficie residenziale di 550 mila metri quadri in 15 anni- adottato due anni fa insieme con il Rue. Con la nuova variante l'effetto sui 5.000 appartamenti e' un ulteriore taglio in media del 40%.
    Tecnicamente da Prg a Psc e' cambiato il parametro di riferimento: da "superficie utile" si e' passati a "superficie complessiva".