Advertising Console

    Dai tatuaggi alla cucina preferita: il lato humor di Beckham. Intervista esclusiva della Cnn a Parigi

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    59 visualizzazioni
    Parigi (TMNews) - David Beckham. Un brand e un testimonial tra i più pagati e paganti nel mondo delle celebrità internazionali. Il suo nome suscita, da anni, entusiasmi ai limiti dell'isteria. Il trasferimento al Paris St Germain in gennaio ha mandato in fibrillazione tutto il mondo del calcio, nonostante il suo inevitabile declino fisico e tecnico.Ma il più celebre giocatore di calcio del mondo non sembra avere perso il contatto con la realtà grazie anche a una generosa dose di autoironia come traspare da questa intervista esclusiva alla Cnn. Quando gli viene chiesto quale sia la sua cucina preferita, dopo un attimo di studiata incertezza, la risposta è sintonizzata sull'ultima tappa della sua carriera.Lodi alle cucina francese a parte, più spontaneo appare quando gli viene chiesto della città che preferisce. Questa volta la risposta è senza esitazioni: Londra. Come per lo stadio più amato: Wembley. Quando gli viene chiesto quale dei suoi 32 tatuaggi ama di più la risposta è politically correct ma appare sincera: "I nomi dei miei figli".A una domanda maliziosa e insidiosa sull'amicizia con Tom Cruise, Beckham se la cava alla grande. Quando gli chiedono chi tra i due sia più famoso e affascinante, la risposta è diretta."Lui, senza alcun dubbio. Tutti gli vogliono bene, è una persona fantastica"Beckham non si scompone nemmeno quando l'intervistatore gli rivela che Roberto Carlos, suo compagno di squadra nel Real Madrid, lo descrive come il più vanesio dei colleghi con cui abbia mai giocato. Alla domanda su chi sia per lui il giocare più vanesio, la risposta è fulminante, ma senza cattiveria: "Roberto Carlos"