Advertising Console

    Caserta - Sgominata la banda delle gioiellerie nove arresti (26.03.13)

    Riposta
    Pupia

    per Pupia

    742
    159 visualizzazioni
    http://www.pupia.tv - Caserta - Nove le persone, tra cui sei donne, tutte della provincia di Napoli, indagate nell'ambito di un'inchiesta della procura di Santa Maria Capua Vetere su rapine a mano armata compiute in gioiellerie del casertano, anche con l'utilizzo di metodi violenti. L'indagine, condotta dai carabinieri del nucleo investigativo di Caserta, ha portato a individuare una banda che ha messo a segno diversi colpi in un breve lasso di tempo. L'organizzazione agiva in trasferta, dato che ne facevano parte persone soprattutto residenti nel napoletano.

    Si tratta di: Raffaella Mussolino, 27 anni, di Napoli; Concetta Rocchetti, 39, di Napoli; Daniela Mazza, 22, di Napoli; Raffaella Verde, 37, di Sant'Antimo (Napoli); Valentina Licciardi, 32, di Giugliano (Napoli); Saverio Tarantino, 32, di Sant'Antimo (Napoli); Assunta Chiurazzi, 25, di Napoli; Gianluca Grillo, 24, Sant'Antimo (Napoli); Celeste Caiazzo, 23, di Gricignano (Caserta).

    L'articolata attività d'indagine, che ha consentito di ottenere i provvedimenti restrittivi, è stata avviata nel settembre 2011, a seguito di una rapina commessa alla gioielleria "Emozioni d'oro" a Macerata Campania (Caserta) e, successivamente, estesa ed orientata su un gruppo criminale originario dell'area napoletana e composto, tra l'altro, da sei donne, dedito in maniera seriale alla consumazione di efferate rapine, apparentemente a mano amata, a danno di gioiellerie nelle province di Caserta e Napoli. ..... (26.03.13)


    continua: http://www.pupia.tv/campania/cronaca/10537/caserta-sgominata-banda-delle-gioiellerie-nove-arresti.html