Advertising Console

    Unicef: 2000 bambini al giorno muoiono per carenze idriche. Un filmato di Unicef Tv nella Giornata mondiale dell acqua

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    53 visualizzazioni
    Milano, 22 mar. (TMNews) - Nella Giornata mondiale dell acqua l'Unicef ricorda che in tutto il mondo 2.000 bambini sotto i 5 anni muoiono ogni giorno per malattie direttamente legate ad acqua contaminata, mancanza di servizi igienico-sanitari o inadeguata igiene. La diarrea, in particolare, è la seconda causa di morte per i bambini sotto i 5 anni, come spiega questo filmato di Unicef television.Il Rio dell'Amazzoni. Dopo mesi di piogge e inondazioni che hanno colpito la zona di Loreto, nel Perù settentrionale, numerosi villaggi sono ancora alle prese con le devastazioni.Tre bambini su 10, a causa dello sconvolgimento subito dalle strutture idriche, soffrono di diarrea. La famiglia di Cinthia Alado, come molte altre, ha dovuto fare fronte alla situazione. Due dei suoi figli, Andy e Lucas, si sono ammalati e Cinthia si è rivolta a un ambulatorio locale dell'Unicef dove ha ricevuto un semplice trattamento salvavita: sali reidratanti per via orale insieme a tavolette di zinco, una cura in grado di prevenire il 93% dei decessi. Una cura che Cinthia può somministrare facilmente a casa grazie a una scorta di acqua purificata. In questo modo il piccolo Andy, di 7 mesi, potrà riprendersi rapidamente.La diarrea è una malattia che si può prevenire ma ogni anno in tutto il mondo 2.000 bambini sotto i 5 anni muoiono per questa patologia. Eppure, bastano forniture di acqua non contaminata, norme elementari di igiene e l'allattamento al seno per evitare queste ecatombe quotidiana.