Milano, gioielliere di 73 anni ucciso a Brera durante una rapina. Trovato dai famigliari a terra con una grossa ferita alla testa

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

881
33 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Milano, (TMNews) - Un gioielliere di 73 anni è stato ucciso nel primo pomeriggio a Milano all'interno della sua gioielleria in zona Brera. Si tratta proabilmente di una rapina finita in tragedia visto che dal negozio di via dell'Orso sono spariti alcuni oggetti preziosi. La vittima è Giovanni Veronesi, titolare dello storico negozio che si trova a pochi metri dal luogo che per secoli è stata la sede del Monte di pietà. A trovarlo senza vita, poco dopo le 13, sono stati i familiari. L'uomo era riverso a terra con una vasta ferita alla testa ed è ancora da chiarire se sia stato ucciso con un'arma da fuoco o con oggetti contundenti. Gli investigatori, coordinati dal pm Giancarla Serafini che ha visitato il luogo della rapina, possono contare sui filmati di diverse telecamere che controllano la zona. Si tratta del terzo fatto di sangue avvenuto a Milano nel mese di marzo.

0 commenti