Advertising Console

    Merkel, Hollande e Barroso evitano l'argomento caldo di Cipro. Vertice a Berlino, la situazione cipriota viene solo citata

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,2K
    18 visualizzazioni
    Berlino, (TMNews) - Rafforzare la competitività della zona euro: è l'impegno assicurato dai leader di Francia, Germania e Commissione europea riuniti a Berlino, in un vertice che ha trattato vari temi ma in pratica ha sorvolato sulla situazione incandescente a Cipro."Oggi guardiamo al futuro e diciamo: abbiamo bisogno di creare un'Europa che cresca, che abbia solide finanze pubbliche, che ispiri le persone con la speranza, crei lavoro per la gente, e soprattutto dobbiamo creare un'Europa competitiva" ha detto la cancelliera Merkel. L'unico riferimento a Cipro è nello statement che ha preceduto l'incontro con Francois Hollande e Jose Manuel Barroso: l'Europa continuerà ad assicurare l'euro e la stabilità dell'eurozona, "come è accaduto in questi giorni per Cipro" diceva la dichiarazione."Abbiamo fatto già molto per assicurare la stabilità della Zona euro - ha detto il presidente francese ribadendo i concetti espressi dalla Merkel - e questa era la condizione: ma la priorità era la massima crescita, e fare il massimo per la competitività dell'economia europea". L'unico a citare Cipro è Barroso."Molti Paesi stanno migliorando i bilanci e i deficit pubblici: ma la crisi persiste, come si vede dalla prospettive di crescita terribili, dai livelli record della disoccupazione e i più recenti sviluppi che riguardano Cipro".(immagini AFP)