Advertising Console

    Napoli: rifiuti e poca sicurezza, Circumvesuviana sotto accusa. A Torre del Greco denuncia degli abitanti

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    29 visualizzazioni
    Torre del Greco, (TMNews) - Un ingresso stretto e buio, con una rampa di scale deserta con cui si sale al livello dei binari, dove l'immondizia e le erbacce non mancano: la stazione di Sant'Antonio della Circumvesuviana a Torre del Greco, la seconda per grandezza e traffico della città, è protagonista di un esposto dei cittadini al Comune che denuncia insicurezza e abbandono. I dintorni della fermata, scrivono i residenti, sono teatro di raid vandalici e rapine, complice l'assenza di videocamere di sorveglianza: mancano la biglietteria e le obliteratrici per convalidare i biglietti - dicono - quando prendono il treno si è soggetti sistematicamente a controlli e multe.Sotto accusa anche la logistica: mancano l'illuminazione e la sorveglianza, chi arriva in stazione quando è buio non si sente sicuro, l'ingresso della fermata si trova in mezzo a una curva a gomito, dove auto e scooter corrono e si rischia di essere investiti. I cittadini chiedono una bonifica urgente di tutte le stazioni, anche quelle periferiche, afflitte dagli stessi problemi, a cui si aggiunge la mancanza di panchine o pensiline dove aspettare il treno. Il sindaco pochi mesi fa, dopo una relazione dei vigili, aveva ordinato la bonifica di due stazioni dove si erano riscontrati problemi igienico-sanitari: una misura che non ha posto fine all'emergenza.