"Dal talento al lavoro", la Luiss invita prof e presidi di liceo. Celli: "Scuole chiamate a sforzo di valutazione e orientamento"

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

926
17 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Roma, (TMNews) - "Dal talento al lavoro": questo il titolo della due giorni di convegno organizzato dalla Luiss Guido Carli venerdì 15 e sabato 16 marzo. Oltre 70 tra dirigenti scolastici e professori di licei di tutta Italia hanno discusso sul tema dell'orientamento e l'importanza della scelta universitaria. Molti gli spunti e le proposte emerse, tra cui l'opportunità per i liceali di partecipare attivamente a lezioni universitarie; la necessità dello studio all'estero, di fare stage e tirocini; l'importanza di ristabilire la centralità della persona, introducendo una "didattica orientativa" che spinga e sostenga le motivazioni degli studenti.Il direttore della Luiss Guido Carli, Pier Luigi Celli: "Abbiamo voluto questo incontro con i presidi e i direttori delle scuole superiori per una semplice ragione: avendole visitate tutte e avendo constatato come le scuole siano chiamate a uno sforzo di valutazione e di orientamento molto alto, abbiamo capito che metterle insieme alla nostra università - che su queste cose ha sviluppato tutta una serie di strumenti ed esperienze - potesse essere di aiuto a loro, in maniera tale da sistematizzare gli strumenti che vengono richiesti attualmente dal Ministero e, dall'altra, la capacità di lavorare con i ragazzi in maniera un pochino più efficiente per l'orientamento che devono avere rispetto al mondo universitario e al mondo del lavoro".

0 commenti