Egitto, al Cairo 24 ore di coda per fare un pieno di carburante. Il Paese dipende dalle importazioni, ma non può pagare in dollari

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

912
17 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Il Cairo, (TMNews) - Il carburante scarseggia in Egitto e le code ai distributori possono durare anche giorni al Cairo. Ne sa qualcosa quest'uomo, Nader Mohammad, autista di minibus. "Nelle strade nel deserto - racconta - non ci sono quasi distributori. Se ne trovi uno devi fare anche cinque ore di fila per un pieno. Non è possibile far aspettare tanto i passeggeri". L'Egitto importa circa il 40 per cento del diesel, ma ultimamente le riserve scarseggiano perché il paese non può pagare in dollari americani. Anche al canale di Suez dove passano navi cariche di benzina la mancanza di moneta americana impedisce le importazioni. Risultato: manca il carburante, tanto in periferia quanto al Cairo.(immagini Afp)Ups 200.01.12"Per rifornirsi si può aspettare fino a 24 ore - racconta questo camionista - Non so che dire, speriamo si risolva presto questo probelma".

0 commenti