Conclave, il Giudizio di Michelangelo veglia sui cardinali. L'arte testimone di ciò che avviene dopo l'Extra omnes

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

928
36 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Città del Vaticano (TMNews) - E' lo Spirito Santo, secondo la dottrina cattolica, a ispirare i cardinali riuniti in Conclave per eleggere il nuovo Papa. Riuniti nella Cappella Sistina, i porporati vivono i giorni di clausura accompagnati dal meraviglioso, ma forse anche totalizzante, affresco del Giudizio Universale di Michelangelo, che domina con la sua forza narrativa le giornate dei cardinali. Un'opera d'arte che oggi riassume il valore simbolico di un momento universale, che guarda necessariamente anche alla fine dei tempi, quando il cattolicesimo crede ci sarà il ritorno di Cristo. Che ormai possiamo pensare quasi solo con le fattezze tratteggiate in modo unico da Michelangelo.

0 commenti