Advertising Console

    I "Like" su Facebook rivelano sesso e personalità utenti. Lo rivela uno studio della Cambridge University

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,2K
    196 visualizzazioni
    New York, (TMNews) - Dai gusti si capisce una persona, e anche i "like" hanno molto da dire. Attraverso i "mi piace" su Facebook, è possibile capire razza, sesso, quoziente intellettivo e altre informazioni personali degli utenti del social network. Lo rivela uno studio condotto dai ricercatori della Cambridge University insieme a Microsoft Research.Sviluppando un algoritmo basato sui "Like" gli studiosi hanno creato dei profili caratterizzati da una specifica personalità, e nell'88% dei casi questi modelli matematici si sono rivelati accurati nel differenziare gli uomini dalle donne. La precisione sale al 95% per la distinzione tra persone di razza bianca e afro-americani. Cristiani e musulmani sono correttamente classificati come tali nell'82% dei casi.Lo studio sostiene che i dati così ottenuti potrebbero essere utilizzati da società di marketing e pubblicità. Per questo David Stillwell, uno degli autori della ricerca, invita gli utenti alla prudenza nell'usare il tasto like. Pronta la replica di Facebook. Per il social network non è una novità poter predire le caratteristiche personali sulla base di informazioni accessibili al pubblico. E poi in fondo basta che l'utente imposti criteri stringenti sulla protezione della privacy per tenere lontani i curiosi e gli spioni.