La Polizia di Stato e Michele Pirro protagonisti al Motodays 2013. Il neo-pilota Ducati delle Fiamme Oro, pronto al nuovo mondiale

askanews

per askanews

844
47 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Roma (TMNews) - La Polizia di Stato e Michele Pirro grandi protagonisti alla quinta edizione del Motodays, il salone delle due ruote in corso alla Fiera di Roma. Campione europeo della 125 nel 2004, il 26enne pugliese, reduce da una stagione in MotoGp con il team Gresini non proprio esaltante, si appresta ad affrontare il campionato mondiale del 2013 come terza guida della Ducati, in squadra con due assi come Hayden e Dovizioso."Sono molto contento perché avrò 'opportunità di confrontarmi con i migliori e spero di poter regalare alla Ducati, a tutti i miei fan e al gruppo sportivo Fiamme oro della Polizia di Stato i risultati che ci meritiamo e qualli che ho sempre sognato".Pirro è arrivato a Roma in qualità di testimonial del gruppo sportivo della Polizia, presente al Motodays 2013 con due stand: uno riservato all'Area Vintage, con splendidi modelli d'epoca ed uno dedicato alle tecnologie moderne. Ma a riscaldare i fan è stata soprattutto la presenza del giovane campione di MotoGp che promette di non deludere le asspettative."Più che altro svilupperò la motoGp nuova per Ducati e parteciperò a 3 wild card sicure: Jerez, Mugello e Misano, spero di fare comunque più gare e comunque qualche gara anche in Superbike".Con quasi 130mila presenze totali e 400 aziende ospiti nei 6 padiglioni che occupano una superficie di 55mila mq espositivi e 25mila mq di area esterna il Motodays 2013 si conferma un appuntamento imperdibile per operatori e appassionati delle due ruote di tutto il mondo.

0 commenti