Bolshoi, odi e e vendette dietro l'attacco al direttore

Zoomin.TV Italia
1,1K
32 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Dietro l’attacco a Sergei Filin, sfigurato sulla porta della sua casa il 17 gennaio scorso, ci sarebbe un ballerino, Pavel Dmitrichenko, frustrato dal fatto di essersi visto soffiare una parte di rilievo un un balletto. Come nel film di Darren Afronoski Cigno Nero, con Natalie Portman e Mila Kounis.

0 commenti