Advertising Console

    Tabelloni pubblicitari caduti nel quartiere Europa di Andria

    Riposta
    VideoAndria

    per VideoAndria

    69
    24 visualizzazioni
    http://www.videoandria.com/ Sono stati inutili per tutta la campagna elettorale, almeno per i cittadini, ed ora sono diventati pure dannosi e pericolosi. Impiantati in un'area che dovrebbe essere una delle tante adibite a verde pubblico, almeno crediamo, dell'intero quartiere ma rimasta ricettacolo di rifiuti ed abbandonata a se stessa, in corso Francia, la parallela di corso Europa Unita, nel fulcro del quartiere Europa di Andria a due passi dalla Parrocchia S. Andrea Apostolo e dall'ingresso principale del Parco Giovanni Paolo II, è bastato qualche alito di vento per spazzarli via con l'aiuto di un'inesistente installazione con i piedini appena infilati in qualche centimetro di terriccio inconsistente. Proprio oggi mercoledì 6 marzo 2013 mentre ci aspettavamo che già da tempo fossero rimossi anche perché mai nessuno ha mai pensato di utilizzarli per le loro antiche e ormai superate finalità cioè per la propaganda elettorale che non serve più in un sistema che ha violato e bruciato le più elementari norme di democrazia partecipata come la libertà di scegliersi i propri candidati e non di vederli nominare con la poltrona direttamente attaccata al sedere, ecco che la natura ci ha pensato prima dell'uomo facendoli rovinare al suolo e solo il caso ha voluto che non ci fosse in quel luogo l'abituale gruppo di bambini che vi si reca per giocarci a pallone o altri passanti che abitualmente ci transitano per abbreviare il percorso. Aggiungere altro sarebbero parole sprecate quindi ci auguriamo soltanto che si rimuovano immediatamente quelle porcherie arrugginite senza attendere di utilizzarli nuovamente per un'altra inutile, beffarda e stupida campagna elettorale.

    Andria, 6 marzo 2013

    Il Consiglio Direttivo

    Comitato Quartiere Europa - ANDRIA http://www.videoandria.com/
    Categoria
    Notizie e politica
    Licenza
    Licenza YouTube standard
    Mostra meno