Berlino, quel che resta del muro a rischio demolizione. Cantieri alla East Side Gallery per far posto a hotel di lusso

askanews

per askanews

898
30 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Berlino, (TMNews) - Quel che resta del muro di Berlino rischia di sparire per far posto a un hotel di lusso. La East Side Gallery è uno dei pezzi meglio conservati del simbolo della separazione fra le due Germanie. Qui, molti artisti hanno pitturato questo tronco di muro lungo oltre un chilometro. Tra questi, il pittore Thierry Noir."Siamo qui per fermare il progetto - spiega - Sarebbe una vergogna per Berlino demolire la East Side Gallery che è la memoria del muro". I cantieri per un albergo di lusso alto 63 metri sono già aperti. Alcune parti della struttura che tiene in piedi la East Side Gallery sono già state rimosse. "Siamo tutti sorpresi da questa iniziativa - dice un deputato regionale della Cdu - vogliamo trovare una soluzione, useremo ogni mezzo per conservare questa parte di muro che è anche un'opera d'arte"Il progetto prevede l'apertura di una breccia nella East Side Gallery per dare libero accesso all'hotel di lusso che affaccerà sul fiume Sprea. A Berlino dei 155 chilometri di muro eretto nel 1961 ne sono rimasti in piedi solamente tre chilometri."Salvaguardare una porzione di muro - spiega l'artista Philippe Noir - servirebbe a mostrare ai giovani che questo muro non era un'opera d'arte, ma la frontiera di una Germania divisa dove molte persone hanno perso la vita"(immagini Afp)

0 commenti