Disoccupazione mai così alta: raggiunto l'11,7%, 3 mln i precari. A pagare il prezzo più alto i giovani: 38,7% senza lavoro

askanews

per askanews

885
13 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Milano, (TMNews) - Il lavoro è sempre più una chimera in Italia. La crisi non lascia spazio alla ripresa e cresce vertiginosamente il numero dei disoccupati che a gennaio sfiora i 3 milioni. Ancora più pesante il conto su base annua: i senza lavoro sono oltre mezzo milione in più rispetto ai dodici mesi precedenti con un aumento del 22,7%. Il tasso di disoccupazione complessivamente è salito all'11,7%: il più alto dal 1992.Ancora una volta, però, a pagare il prezzo più pesante sono i giovani tra i 15 e i 24 anni: è a casa senza studiare e senza impiego il 38,7% dei ragazzi italiani con punte che al Sud superano il 50%.A rendere ancora più fosco il quadro di una economia che non riesce a risollevare la testa, i dati sui precari. Nel 2012 il numero di quelli che non hanno il posto fisso ha toccato il top con 2,8 milioni di persone tra chi ha contratti a termine o di collaborazione.(immagini AFP)

0 commenti