Advertising Console

    Vendola a Napoli: De Magistris tappi buche e non pensi a Twitter. Il leader di Sel su Giannino: chapeau, la sua è una marachella

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    40 visualizzazioni
    Napoli (TMNews) - Tappa campana nel tour elettorale per il leader di Sinistra, ecologia e libertà, Nichi Vendola che dal palco allestito nellaGalleria Principe di Napoli non ha risparmiato critiche al primo cittadino, Luigi De Magistris accusato occuparsi più dei social network che della città.Per Vendola le elezioni del 24 e 25 febbraio 2013 rappresentano la migliore occasione affiché il Paese possa risorgere e liberarsi dei fantasmi del "berlusconismo" che per anni - dice - hanno fatto tornare indietro l'Italia, precipitandola in una spirale discendente, culminata con la politica dell'austerity del governo Monti."Credo che ne abbiam viste troppe in questi anni - dice Vendola - i fuochi d'artificio del berlusconismo sono stati la scenografie su cui una delle più corrotte classi dirigenti del mondo ha potuto compiere i suoi fasti e i suoi nefasti ma stiamo per dire addio all'epoca berlusconiana"."Chapeau", infine, per il passo indietro di Oscar Giannino, ormai ex leader di fare per fermare il declino, dimessosi dopo lo scandalo delle 2 lauree e del master in realtà mai conseguiti. "Di fronte a una classe dirigente corrutrice e corrotta - ha detto - la sua è solo una marachella".