Oltre 500 lavoratori sfruttati nei campi fotovoltaici del Salento. L'operazione della Guardia di Finanza di Brindisi

askanews

per askanews

884
10 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Brindisi, (TMNews) - Sfruttati e sottopagati per costruire i campi fotovoltaici nel Salento. La Guardia di Finanza di Brindisi ha scoperto 564 lavoratori irregolari, di cui 329 in nero. Tutti venivano pagati pochissimo e costretti a lavorar senza il riconoscimento dei propri diritti non solo dal punto di vista retributivo, ma anche assistenziale e previdenziale. In tutto i datori di lavoro hanno evaso 500mila euro di contributi INPS. Le vittime erano soprattuto cittadini extracomunitari che la Guardia di Finanza definisce "in condizioni economiche disperate" e per questo alla completa mercé degli sfruttatori da cui accettavano qualsiasi condizione pur di lavorare guadagnare qualcosa.L'operazione nasce da una precedente indagine delle Fiamme Gialle di Brindisi che aveva portato all'esecuzione 15 ordinanze di custodia cautelare in carcere e all'individuazione di un'associazione a delinquere dedita allo sfruttamento dei lavoratori immigrati.

0 commenti