Roma, clonano carte di credito per scommesse online: 31 arresti. Gdf scopre banda capeggiata da 3 romeni

askanews

per askanews

901
31 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Roma, (TMNews) - Si impossessavano di numeri di carte di credito e password con l'invio di mail trabocchetto, e usavano le carte clonate per ricaricare conti di gioco che servivano a finanziare scommesse sportive. La Guardia di finanza di Roma ha scoperto una banda capeggiata da tre romeni e arrestato 31 persone tra romeni e macedoni che hanno rubato i dati di oltre 350 persone in tutta Italia. Il sistema di frode ha permesso di ricaricare oltre 273mila euro con 560 operazioni su carte di credito: i soldi dai conti di gioco passavano ad altre carte, poi venivano prelevati in contanti. L'operazione "Transilvania games" è scattata dalla denuncia di un cittadino che si era accorto di non avere più soldi sulla carta elettronica dopo un'operazione non autorizzata effettuata da ignoti su un sito di scommesse. Sottoposti a sequestro preventivo 30 conti gioco caricati illecitamente e 32 carte ricaricabili dove confluivano i proventi del reato.

0 commenti