Advertising Console

    Bari-Crotone, il Video

    Riposta
    FCTelevision

    per FCTelevision

    39
    14 visualizzazioni
    BARI: Lamanna, Ristovski, Ceppitelli, Polenta, Rossi, De Falco (19'st Defendi), Romizi (32'st Dos Santos), Bellomo, Fedato, Caputo, Ghezzal (22'st Tallo). Panchina: Pena, Sabelli, Galano, Iunco. All. Torrente
    CROTONE: Caglioni, Del Prete, Abruzzese , Ligi, Migliore, Eramo, Galardo, Crisetig (43'st Matute), Torromino (46'st Paonessa), Gabionetta (32'st Ciano), Calil. A disp: De Luca, Checcucci, Mazzotta, Leto. All. Drago
    Arbitro: La Penna di Roma1
    Marcatori:
    Ammoniti: Fedato, Romizi (B), Gabionetta, Migliore, Crisetig (C)

    Continua l'imbattibilità in questo 2013 per il Crotone che esce imbattuto anche dal San Nicola con qualche rimpianto. Infatti, dopo una prima frazione di gioco equilibrata, i rossoblù hanno dominato nel secondo tempo creando numerose palle gol ma un super Lamanna ha impedito ai pitagorici di portare a casa l'intera posta in palio. Drago, oltre allo squalificato Pettinari, deve rinunciare a ben sette elementi tra infortuni e virus influenzali, ai quali si aggiunge all'ultima ora anche il febbricitante Maiello. In avanti spazio al tridente formato da Torromino, Calil e Gabionetta. Torrente risponde schierando i due ex rossoblù Ristovski e Ghezzal. Dopo soli 6 minuti di gioco sono gli ospiti a creare un'ottima occasione: Torromino ruba palla a Ristovski e appoggia per l'accorrente Gabionetta ma il tiro del brasiliano termina a lato. La risposta del Bari è affidata a Bellomo con la palla che termina alta. In campo regna l'equilibrio e la squadra di casa mette i brividi a Caglioni soltanto al 34' con Fedato il cui diagonale termina di poco a lato. Pronta la replica dei rossoblù con Migliore che mette un'ottima palla al centro per la testa per la testa di Calil che però non riesce ad inquadrare lo specchio della porta. La seconda frazione di gioco si apre con Torromino che calcia al volo di destro su invito di Gabionetta, palla sull'esterno della rete. Poi è Del Prete a provarci di sinistro da fuori area, palla alta sulla traversa. Al 54' colpo di testa di Ghezzal che finisce di poco fuori. Da qui in poi in campo ci sarà solo una squadra, quella rossoblù: Gabionetta scambia con Torromino, cross in mezzo e tiro di Eramo di sinistro che termina alto. Al 57' Torromino, buona la prova dell'ex Treviso, si accentra e calcia ma sulla sua strada trova una grande risposta di Lamanna in corner. Sugli sviluppi dell'angolo successivo colpo di testa di Abruzzese con la sfera che va di poco fuori. Ancora Crotone propositivo al 76': Galardo mette al centro per Gabionetta, controllo e tiro ma Lamanna si esalta e respinge. Drago manda in campo Ciano per Gabionetta e gli squali continuano a schiacciare i galletti: Torromino fa fuori mezza difesa di casa e serve all'indietro per Eramo che calcia di sinistro ma la palla esce fuori. A 4 minuti dal termine di nuovo Torromino pericoloso con una gran conclusione da lontano, Lamanna vola e devia in angolo. Crisetig abbandona il campo per crampi a due minuti dal termine, dentro Matute. Sul finale di gara la difesa di casa sbaglia il disimpegno, Ciano ne approfitta e mette al centro per Calil, ma il suo tiro termina alto. Il signor La Penna assegna 3 minuti di recupero e c'è il tempo per registrare l'esordio con la casacca rossoblù per l'ultimo arrivato Gabriele Paonessa. La gara termina a reti bianche e con questo punto il Crotone si porta a quota 30 in classifica.