Advertising Console

    Aversa - Parco Grassia, Sagliocco incontra i residenti (10.02.13)

    Riposta
    Pupia

    per Pupia

    771
    4 visualizzazioni
    http://www.pupia.tv - Aversa - Incontrare la cittadinanza nei punti nevralgici del territorio e dove l'amministrazione comunale, guidata dal sindaco Giuseppe Sagliocco, è intervenuta con lavori di riqualificazione. Domenica la prima tappa di questo tour cittadino al parco Grassia. "Abbiamo cominciato con la passeggiata per la Città presso il Parco 'Ninì Grassia' dove abbiamo incontrato i residenti della zona per illustrare quanto fatto fino ad oggi, per coinvolgerli nella gestione del parco e per ascoltare le loro proposte", ha spiegato il sindaco Sagliocco, che ha aggiunto: "Ogni domenica mattina faremo una tappa in una zona diversa della Città e domenica prossima toccherà all'ex macello".

    Riguardo il parco Grassia, poi, il primo cittadino ha fatto una cronistoria ai residenti presenti, spiegando loro quanto accaduto fino ad oggi. "In primis, però, -- ha sottolineato -- voglio dare atto ai lavoratori del Comune del settore verde del lavoro svolto. In pochissimo tempo hanno reso fruibile il parco Grassia provvedendo al taglio del verde e degli alberi incolti e rimettendo in sesto tutta l'area. I lavoratori del settore verde hanno tagliato arbusti e verde incolto". La dimostrazione sono le 14 tonnellate di rifiuti biodegradabili che la Senesi, società che si occupa della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti in città, ha provveduto a raccogliere al Parco Grassia e smaltire nelle sedi deputate.

    Ma non solo. "In appena due mesi -- ha detto il sindaco -- abbiamo bonificato e reso fruibile l'area del Parco Grassia, un'area che è stata oggetto di interventi migliorativi importanti. Appena insediatoci, subito mi sono attivato per l'apertura del parco Grassia facendo realizzare lavori di bonifica il tutto a costo zero considerando che tali lavori sono stati effettuati da operatori del comune diretti da Diego Diana e da Paolo Andreozzi. Ulteriori interventi di pulizia, poi, sono stati posti in essere dalla Senesi con i suoi dipendenti. Tali lavori hanno fatto sì che