Advertising Console

    Elezioni, l'intervista - Sangalli: Impresa motore Paese, stop Iva. Fisco insostenibile. Promesse elettorali non siano stagionali

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    19 visualizzazioni
    Roma, (TMNews) - Mettere l'impresa al centro delle politiche economiche, perchè le imprese sono "il motore della crescita". Ridurre la pressione fiscale, ormai a livelli "insostenibili", avviare un processo di semplificazioneburocratica e aumentare il credito alle imprese. A indicare le priorità che il prossimo governo dovrà affrontare è il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli. Dopo un 2012 "nerissimo" per i consumi e un 2013 che non èpartito bene, Sangalli, ha sottolineato poi l'importanza di "archiviare qualsiasi ipotesi di un ulteriore aumento dell'Iva", altrimenti si rischia "una doccia gelata" proprio sui consumi. Sul fronte della campagna elettorale, secondo il leader di Confcommercio, bisogna "fare in modo che i programmi non stiano stagionali, non vengano cioè dimenticati nel cassetto una volta passata la tornata elettorale".