Ottaviano (NA) - Strage sulla statale 268, tre morti e cinque feriti in un incidente (11.02.13)

Prova il nostro nuovo lettore
Pupia

per Pupia

654
445 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
http://www.pupia.tv - Ottaviano (NA) - Sono Giovanni Cantiero di 19 anni, Armando Busiello, di 18, e Salvatore Di Palma, di 69 anni, le vittime dello spaventoso incidente stradale verificatosi domenica sera, intorno alle 20, sulla strada statale del Vesuvio. Secondo una prima ricostruzione, a determinare l'incidente all'altezza del km 10.200, nel comune di Somma Vesuviana, sarebbe stato uno scontro frontale tra una Fiat 500 e una Ford Fusion. Una terza macchina che seguiva una delle due coinvolte nello scontro, una Mini One, non avrebbe fatto in tempo a frenare la propria corsa tamponando la vettura che le stava davanti. Le tre persone decedute erano nelle due auto coinvolte nello scontro frontale.

Dei cinque automobilisti feriti, invece, quattro sono stati ricoverati a Napoli, negli ospedali Cardarelli e Loreto Mare, e uno all'ospedale di Sarno. La scena che si è presentata ai soccorritori, con le macchine accartocciate in un groviglio di lamiere, è di quelle raccapriccianti al punto da aver provocato alcuni casi di svenimento tra gli automobilisti di passaggio. I rottami delle auto, andate completamente distrutte, sono stati per ore sul posto.

Le vittime erano tutte originarie del Napoletano: Giovanni Cantiero e Armando Busiello, che erano a bordo della Fiat 500, erano residenti a San Sebastiano al Vesuvio il primo e a Somma Vesuviana l'altro. Salvatore Di Palma, che era a bordo della Ford Fusion, l'altra macchina interessata dallo scontro, era invece di Poggiomarino, un altro comune dell'hinterland.

Sono gravi ma stazionarie le condizioni delle quattro persone rimaste ferite nell'incidente stradale che si è verificato ieri sera lungo la statale 269, nel Napoletano, nel quale sono morte tre persone. Una donna di 34 anni, di Poggiomarino, che viaggiava a bordo della Ford Fusion, è ricoverata all'ospedale di Sarno per fratture varie con prognosi di 21 giorni. Un 19enne di Somma Vesuviana, trasportato all'Ospedale Loreto Mare di Napoli, è ricoverato in prognosi riservata. Ed ancora, un 20enne sempre di Somma Vesuviana è ricoverato all'ospedale Cardarelli per trauma contusivo in varie parti del corpo. Infine, un altro 20enne è ricoverato in rianimazione nell'ospedale di Nocera Inferiore. (11.02.13)

0 commenti