Genova, intascavano pensione di parenti morti: 14 denunciati. L'operazione della Guardia di Finanza: sottratti 740mila euro

askanews

per askanews

886
128 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Genova, (TMNews) - Colta in flagrante mentre riceve la pensione del padre morto da oltre 15 anni. E' una delle 14 persone che la Guardia di Finanza di Genova ha scoperto e denunciato per truffa aggravata allo Stato. In tutto sono stati sottratti 740mila euro alle casse statali. La maggior parte è riuscita a raggirare l'Inps e a ricevere la pensione di parenti deceduti fra il 1990 e il 2011 grazie a attestazioni false; la signora ad esempio aveva intestato la pensione al figlio, dichiarando falsamente che era minorenne e completamente a carico del nonno. Poi c'era chi immigrato all'estero continuava ad attestare l'esistenza in vita della madre morta 20 anni prima, chi riceveva la pensione della madre, comprensiva dell'indennità di reversibilità del marito, scomparso da oltre 40 anni. Le indagini della Guardia di Finanza sono cominciate ad inizio 2012 e si sono avvalse di un metodico controllo dei dati, con l'analisi incrociati di documenti dell'Inps e del Comune.

0 commenti