Vuoi rimuovere tutte le tue ricerche recenti?

Tutte le ricerche recenti saranno cancellate

Napoli - Sequestrati oltre 270mila litri di GPL (07.02.13)

5 anni fa25 views

Pupia

Pupia

http://www.pupia.tv - Napoli - I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli (Nucleo di Polizia Tributaria) hanno eseguito un'importante operazione di polizia tributaria e giudiziaria, che ha consentito di svelare un significativo fenomeno di contrabbando di prodotti energetici

In particolare, all'esito dell'indagine svolta - che ha preso le mosse da un attento monitoraggio delle attività economiche operanti nel settore dei prodotti energetici sul territorio della provincia partenopea - sono stati sottoposti a sequestro 3 depositi di g.p.l. ed è stato accertato il contrabbando di oltre 174 tonnellate di g.p.l. (corrispondenti a oltre 305 mila litri).

L'attività ispettiva, nell'ambito della quale sono stati compiuti anche articolati accertamenti tecnici, ha infatti permesso di accertare presso un deposito commerciale di prodotti energetici ubicato in Caivano (NA) una differenza di oltre 174 tonnellate di g.p.l. tra le giacenze fisiche (rilevate sul posto) e quelle invece riportate nelle previste scritture contabili.

Nel corso dell'intervento veniva altresì sventato il tentativo di sottrarre prodotto all'accertamento da parte di un soggetto che - uscendo dal deposito alla guida di un autocarro trasportante bombole di g.p.l. - all'atto del controllo è risultato sprovvisto della necessaria documentazione fiscale. Ad un esame più approfondito, peraltro, è emerso come lo stesso trasportasse un carico di bombole pronte per la commercializzazione ma riempite con un quantitativo inferiore rispetto a quello dichiarato, con conseguente frode per i consumatori.

Il deposito oggetto dell'intervento, oltre alle violazioni in materia di accise e di frode in commercio sopra indicate, è risultato anche sprovvisto delle previste autorizzazioni antincendio.

Lo stesso è stato pertanto sottoposto a sequestro, unitamente agli oltre 270.000 litri di prodotti energetici ivi stoccati e ai 4 serbatoi (dalla capacità complessiva di 409 mila litri), agli automezzi, alle attrezzature e alle migliaia di bombole di g.p.l. presenti al suo interno.

Dall'esame della documentazione contabile della società interessata dal controllo emergevano immediatamente ulteriori violazioni a carico di alcuni suoi clienti, che venivano anch'essi contestualmente ispezionati. Al termine di tale attività anche i relativi siti venivano sottoposti a sequestro per violazioni in materia di accise, alla normativa antincendio e per frode in commercio.

Complessivamente sono state denunciate all'Autorità Giudiziaria 4 persone, responsabili a vario titolo degli illeciti accertati.

L'attività ispettiva svolta, che ha colpito l'ancora diffusa pratica illecita del contrabbando di g.p.l., attesta ulteriormente l'impegno posto dalla Guardia di Finanza a tutela delle entrate erariali in un settore particolarmente delicato quale quello delle accise.

Ciò soprattutto nell'attuale congiuntura economica, nel corso della quale si è registrato un sensibile aumento dei prezzi dei prodotti energetici ed è emersa, parallelamente, la necessità di contrastare ancor più efficacemente le frodi perpetrate nel peculiare comparto, anche a tutela del cittadino/consumatore. (07.02.13)