Via a riqualificazione Darsena di Milano, tagliata vegetazione. Motoseghe in azione nell'ex porto fluviale abbandonato da 9 anni

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

906
37 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Milano (TMNews) - La speranza di vedere presto riqualificato uno dei luoghi più suggestivi di Milano, la Darsena di Porta Ticinese, val bene il sacrificio di alcuni alberi spontanei. E' questa la posizione del Comune di Milano e della società Expo 2015, che hanno iniziato a sgomberare l'ex porto fluviale della città dalla vegetazione spontanea. Si tratta di arbusti e alberi, alti anche una decina di metri, nati negli ultimi nove anni, in mezzo ai rifiuti, nel cantiere abbandonato di un parcheggio sotterraneo mai realizzato. Nessun protesta significativa da parte degli ambientalisti del gruppo Darsena Pioniera che avevano chiesto di lasciare almeno una piccola parte del bosco spontaneo. La modifica del progetto avrebbe infatti rallentato ulteriormente l'inizio dei lavori, che costeranno 17 milioni di euro, tanto da mettere a rischio il completamento entro il primo maggio 2015, giorno di inaugurazione dell'esposizione universale. La Darsena sarà infatti il punto di partenza della Via d'acqua, percorso in parte navigabile che collegherà il centro della città con il sito espositivo dell'Expo.

0 commenti