Hong Kong, nel ristorante stellato più economico al mondo. L'Ho Hung kee ha ricevuto una stella Michelin

askanews

per askanews

852
295 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Hong Kong, (TMNews) - E' nascosto nel cuore di Hong Kong, tra le vie dello shopping cinese. Ma la sua fama brilla come una stella, quella della guida Michelin. Fin qui, in realtà, nulla di troppo eccezionale, se non fosse che per un wanton ripieno di gamberi o di carne di maiale da Ho Hung kee si possono spendere meno di 5 dollari. Benvenuti nel ristorante stellato più economico al mondo.I critici della famosa guida gastronomica stanno progressivamente rivalutando la cucina cantonese e negli ultimi tre anni hanno assegnato una stella Michelin a questo ristorante a conduzione familiare. Patty Ho è una delle proprietarie e nuora del fondatore."Le persone pensano che i ristoranti stellati siano comunque di fascia alta. Il fatto che un locale venga insignito della stella è un riconoscimento per la cultura culinaria di Hong Kong".Il quartiere dell'Ho Hung Kee non è dei più lussuosi, eppure ogni giorno qui si servono più di 1.000 clienti. Molti di loro sono stranieri, solleticati dalla voglia di provare il pranzo stellato più economico al mondo."Ho provato altri ristoranti stellati in città come Shanghai. Ma questo è alla portata delle persone normali: per questo mi piace molto".Hong Kong da vera grande metropoli offre le più disparate esperienze culinarie, con cucine da tutto il mondo e per tutte le tasche."Mangiare in un ristorante a una stella con 5 dollari a Hong Kong è qualcosa di unico. I locali sono affollati - spiega il direttore internazionale della guida Michelin - c'è da aspettare in coda e bisogna risciacquare le posate con tè caldo prima di mangiare".Ovviamente non tutti sono d'accordo con la guida, in molti ritengono che non si possa paragonare un ristorante a una stella di Hong Kong con uno europeo. Ma per i proprietari dell'Ho Hung Kee poco cambia: la popolarità arrivata con questo riconoscimento ha permesso loro di aprire un nuovo locale.

0 commenti