Brasile, il Grande fratello entra nella favela più grande di Rio. A Rocinha 80 telecamere di sorveglianza 24 ore su 24

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

882
1 141 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Rio de Janeiro, (TMNews) - Il Grande Fratello entra nella più grande favela di Rio de Janeiro. Da qualche giorno la Rocinha è controllata 24 ore su 24 da ottanta telecamere di sorveglianza di ultima generazione. "Ne abbiamo una ogni 860 abitanti - spiega un poliziotto dalla sala di controllo - Questo fa della Rocinha il posto più sorvegliato al mondo. Londra si ferma a una telecamera ogni 860 abitanti". Le telecamere sono disposte ad ogni angolo di questa area abitata da 70mila persone, una favela arrampicata su una collina che affaccia sul mare, resa incontrollabile dalla polizia per le sue strette strade che non consentono il passaggio di automobili. "E' meglio così per la nostra sicurezza", spiega questo ragazzo di Rocinha". "E' stata un'ottima idea". Qui la gente ha preso di buon grado questa nuova iniziativa che porta avanti il processo di pacificazione della favela iniziato con un maxi blitz con i blindati per ripulirla dai narcotrafficanti che hanno regnato per trent'anni. Un nuovo passo in vista di una diversa immagine che il Brasile vuole offrire di sé prima che i riflettori di tutto il mondo si spostino qui per i mondiali di calcio del 2014 e poi per le Olimpiadi di Rio.(immagini Afp)

0 commenti