Parigi, uccise 3 donne curde: erano importanti esponenti del Pkk. L'omicidio sarebbe collegato col negoziato tra Ankara e curdi

27 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Parigi, (TMNews) - Freddate con un colpo di pistola alla nuca. Erano importanti esponenti del Partito dei Lavoratori del Kurdistan, le tre donne uccise a Parigi nella notte tra mercoledì e giovedì nella sede del Pkk. Il triplice omicidio è avvenuto quando le donne erano sole.Appena si è saputa la notizia nei pressi dell'ufficio di Rue Lafayette sono arrivati centinaia di manifestanti e ci sono stati attimi di tensione.L'omicidio delle tre donne sarebbe collegato alla difficile trattativa in corso tra lo Stato turco con Abdullah Ocalan, capo sprirituale per eccellenza della minoranza curda. L'accordo secondo indiscrezioni prevederebbe il cessate il fuoco da una parte e il riconoscimento di diritti etnici e linguistici ai curdi dall'altra, ma nessuno sconto di pena per il fondatore del Pkk che sta scontando l'ergastolo."Si tratta di inaccettabili assassinii - ha detto il ministro dell'Interno francese, Manuel Valls - spero che gli investigatori facciano presto chiarezza sulla circostanze del triplice omicidio".(immagini AFP)

0 commenti